mercoledì 6 gennaio 2010

BERLUSCONI PROMETTE LA RIFORMA FISCALE

Beh, veramente una riforma fiscale l'ha già realizzata. Chi evade e trasferisce all'estero il frutto dell'evasione, violando 2 volte la legge, è premiato con la riduzione dell'aliquota al 5%. Io, lavorando onestamente, pago il 33%. Il Partito dell'Amore afferma che le leggi le fanno per tutti. Bene! Riducete al 5% l'aliquota sui redditi da lavoro e sulle pensioni! No? Allora siete il Partito dell'Amore per gli evasori. Ah, dimenticavo, nell'ultima finanziaria hanno introdotto una TASSA che cancella la gratuità delle cause di lavoro e di previdenza.

IL PARTITO DELL'AMORE AMA L'EVASORE E ODIA IL LAVORATORE!

S.Berlusconi (S. non sta per Silvio, ma per San) aveva promesso la stessa cosa nel 2001 e alla fine le ha ridotte solo per i super ricchi come lui! Dopo 5 anni di governo, solo S.B. e quelli come lui RADDOPPIARONO le ricchezze,mentre il debito pubblico aumentò talmente da provocare un richiamo dall'Europa e la cacciata del "mago" Tremonti dal governo. Sta succedendo esattamente la stessa cosa anche adesso. Ultimissima: Bonaiuti smentisce che S. Berlusconi abbia detto che diminuirà le tasse! Ma perchè, qualcuno forse si era illuso?

Nessun commento:

Posta un commento